WeCreativez WhatsApp Support
Sono Serena, ti assisto per info e personalizzazioni
Ciao, posso aiutarti?
Biglietto da visita:
il sito dell’Istituto Treccani descrive questo prodotto in questo modo:
“Pezzo di carta o cartoncino stampato; bda visita (più corretto ma meno com. di visita), cartoncino con nome e cognome, accompagnati o no da titoli, e spesso seguiti da indirizzo e numero di telefono.” 

Si possono dare mille ed infinite definizioni per descrivere questo prodotto senza tempo, ma quello che resta è la sostanza e la sostanza sta nel sapere usare questo potente strumento e lasciare un segno nel tempo.

Il primo contatto è senza ombra di dubbio il momento più importante quando si vuole instaurare un rapporto di lavoro o una semplice consulenza. Il momento della consegna del biglietto da visita a conclusione di un importante meeting, è di essenziale importanza perché denota subito la tua professionalità, ti permette di stabilire connessioni per gettare le basi ad un rapporto solido e basato sulla fiducia e sulla serietà.

Ma quali importanti e fondamentali caratteristiche deve avere secondo voi, un biglietto da visita trasparente?

Di seguito ti elenchiamo 5 consigli utili per creare un biglietto da visita trasparente, mettendo in pratica cinque semplici passi durante la realizzazione del tuo progetto grafico.

  1. Leggibilità dei testi su supporti trasparenti
    Nei biglietti su carta non si hanno problemi di leggibilità in quanto basta impostare correttamente gli elementi essenziali e non si avranno problemi di trasparenze. In un biglietto trasparente per prima cosa devi ricordarti che:
    – la stampa è possibile solo sul fronte
    – devi poter leggere i contenuti in ogni angolazione in cui viene posizionato il biglietto, sia su superfici chiare che scure. Per questo motivo immagina di creare il tuo biglietto da visita come se stessi progettando usando un vetro trasparente anziché un cartoncino bianco.
    – i contenuti testuali non devono mai essere inferiore agli 8 pt – la massimo 7 pt come per i dati come la P. IVA, ma mai scendere sotto questo valore. Cerca di usare caratteri in stile condensed  se hai tante informazioni da inserire e dai risalto alle parti fondamentali usato il grassetto.
  2. Contenuti necessari
    Decidi di inserire i contenuti necessari e rimani sintetico!
    Inserisci il tuo nome, la tua posizione, il nome della tua azienda, i contatti telefonici, la tua email, il tuo sito web e ovviamente i contatti dei social in cui sei attivamente presente. Cestina tutto ciò che non utilizzi o che non aggiorni con costanza, creerebbe soltanto confusione al tuo cliente finale.
  3. Scelta del materiale
    Completamente lucido effetto vetro o satinato effetto sabbiato?
    Brillantezza dei colori nel primo caso, opacità e semitrasparenze nel secondo. A te la scelta, sono efficaci e di impatto entrambe.
  4. Scelta dei colori
    Devi prestare un attenzione maggiore allo sfondo: non lasciarlo completamente trasparente se hai tanto testo da inserire e dunque non riusciresti a far leggere correttamente le tue informazioni. Gioca con il bianco e le diverse percentuali da usare creando con l’effetto traslucido – il nostro spettro cromatico che trovi nel free printing kit, ti aiuterà in questa scelta altrimenti i nostro reparto grafico sarà sempre pronto ad aiutarti per trovare la giusta combinazione.
  5. Aggiorna le informazioni
    Non stai più usando il tuo canale Twitter o Google + ha cessato di esistere e tu hai ancora i biglietti da visita con l’icona in evidenza? Errore a cui rimediare subito ristampando i tuoi biglietti nella versione corretta ed aggiornata.Il nostro ultimo consiglio e forse il più banale, ma di estrema importanza, presta attenzione ai dettagli, cerca di renderti unico ed originale, sarà la tua chiave vincente!
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!